Si tratta di un movimento di trasformazione digitale progettato per remare nella stessa direzione insieme ai professionisti della sanità, facilitando, attraverso un programma di formazione stimolante e disruptive, che essi stessi sono i driver di questa evoluzione digitale. 

“Fin dall'inizio, abbiamo assunto il compito di lanciare The Innovation Wave come un esercizio di fiducia e riconoscimento da parte di Novartis”, dice Marta González, responsabile Opinno del progetto. “L'idea era quella di attivare questo movimento in un mese e mezzo, occupandosi della creazione di contenuti, della selezione di relatori di alto livello e dell'applicazione di metodologie agili in tutto il processo, compresa la creazione di un evento per dare il via al processo. 

The Innovation Wave è stato creato con tre obiettivi: generare un movimento di digitalizzazione sostenuto nel tempo, connettere i professionisti della sanità intorno a una comunità innovativa e fornire formazione e supporto nel processo di digitalizzazione e creazione di impatto.  

L'iniziativa è nata a Barcellona, dove Opinno collabora con Novartis dal 2019, stabilendo tre fasi principali: analisi iniziale, la produzione di un evento ispiratore e la progettazione e gestione di un programma di supporto continuo.  

La fase di analisi iniziale è stata fondamentale, tenendo conto che, per essere efficace, il programma dovrebbe essere adattato al livello reale di digitalizzazione e di utilizzo degli strumenti dei professionisti della salute, tutti di riconosciuto prestigio. Questa considerazione è diventata ancora più importante quando ci siamo rivolti agli opinion leader. A tal fine, un sondaggio di auto-diagnosi è stato progettato per scoprire il punto di partenza di ogni partecipante e classificare i partecipanti in quattro profili dal più alto al più basso livello digitale: Digital Gurus, Innovators, Surfers e Digital Observers.  

Noi di Opinno abbiamo definito la struttura e il contenuto dell'evento di apertura del movimento, concentrandoci su innovazione e trasformazione e personalizzandolo secondo i livelli predefiniti di digitalizzazione, in modo che il contenuto fosse diverso per ogni partecipante, in base al suo profilo. L'esecuzione è stata interamente digitale, combinando trasmissioni in semi-diretta dai set di Barcellona e Madrid con la presenza a distanza degli ospiti. Due giorni in cui i partecipanti hanno potuto godere delle presentazioni di esperti di alto livello sulla trasformazione digitale e le nuove tecnologie applicate al settore sanitario. 

Dopo l'evento, è stato progettato un piano di accompagnamento con l'obiettivo di dare continuità ai contenuti per tutti i partecipanti interessati ad approfondire le loro conoscenze. Il lancio di contenuti con più di 10 video e interviste, 3 storie di successo e 45 download è stato effettuato in tre fasi consecutive nel tempo. 

Per facilitare il suo svolgimento, sono stati selezionati 52 wave buddies, dipendenti di Novartis incaricati di guidare, coordinare e accompagnare i partecipanti nel loro processo di digitalizzazione, insieme a Opinno. 

Attualmente abbiamo 130 partecipanti attivi nel processo di accompagnamento e sulla base del feedback ricevuto sull'alto grado di soddisfazione e coinvolgimento generato, abbiamo prodotto un rapporto sulle best practices e le aree di miglioramento dell'evento per l'edizione 2021. 

In generale, l'applicazione delle metodologie agili, il lavoro e il coinvolgimento dei leader di Novartis e lo spirito di squadra generato da tutti spiccano come punti di forza. Il rapporto esamina i punti di forza e le aree di miglioramento dell'intero movimento, compresa la squadra, il contenuto generato e le risorse digitali utilizzate, i processi amministrativi, la comunicazione e le sessioni con i wave buddies. 

Con la soddisfazione di sapere che l'83% dei 250 partecipanti ha soddisfatto le proprie aspettative e che il 70% raccomanderebbe l'evento, noi di Opinno siamo orgogliosi di questa collaborazione che ci ha permesso di contribuire a migliorare la vita delle persone attraverso l'innovazione.