IntuizioniComunicare e relazionarsi nel nuovo scenario: il potere del digitale

Comunicare e relazionarsi nel nuovo scenario: il potere del digitale

Ogni grande crisi sconvolge lo status quo, induce trasformazioni in settori e industrie e modifica abitudini e costumi. Le crisi imprevedibili diventano scosse, con impatti immediati che persistono nel tempo: cambiamenti nel modo di fare le cose e riorganizzazioni sociali. La situazione generata dall'espansione del coronavirus rende il digitale e il remoto molto importante e fa sì che persone, aziende e organizzazioni comprendano il valore di un'efficiente comunicazione a distanza.



L'attuale epidemia di coronavirus ha già portato a misure di contenimento in tutto il mondo, che hanno costretto i cittadini a rimanere a casa e le imprese ad adottare formule di lavoro remoto ogniqualvolta fosse possibile. In questo contesto, le aziende non hanno bisogno solo di strumenti per mantenere l'efficacia del loro lavoro quotidiano a distanza, ma anche di strategie in grado di mantenere viva la relazione con i loro stakeholders senza dipendere dalla presenza fisica. Alcune aziende saranno meglio preparate perché hanno esperienza in questo tipo di attività, ma un cambiamento così drastico che riguarda tutti i settori obbligano a ripensare il modo in cui comunichiamo.

Le vie di comunicazione digitali, come le newsletter, i blog aziendali e i social network, sono diventati canali di comunicazione aziendale sempre più utilizzati. Ciò nonostante, o questi canali non sono sufficienti o non vengono progettati per raggiungere gli obiettivi emotivi di determinati momenti, come formazioni, riunioni ed eventi.

In questo contesto, in Opinno vogliamo mettere la nostra esperienza nell' innovazione aziendale al servizio del tessuto aziendale per analizzare le sfide di comunicare e relazionarsi al 100 per cento da remoto e offrire metodologie e strumenti che aiutino le aziende a superare questa crisi senza perdere competitività. Spiegheremo come mantenere il legame emotivo e lo scopo comune con tutte le persone che partecipano all'attività di un'organizzazione. L'obiettivo principale della presente relazione è quello di definire una metodologia che consenta alle imprese di progettare alternative relazionali e di comunicazione con gli stakeholder che non richiadono la presenza fisica.

Scarica il documento