NotiziaMaster Breakfast di Opinno con Alejandra Acosta

Master Breakfast di Opinno con Alejandra Acosta

Questo incredibile spazio è pronto per insegnare e connettere i professionisti con i dipendenti di Opinno. Un'ora per affrontare temi importanti, dalla salute e la tecnologia ai temi sociali.

Sono tornati! I Master Breakfast sono qui per restare 

Questo incredibile spazio è pronto per insegnare e connettere i professionisti con i dipendenti di Opinno. Un'ora per affrontare temi importanti, dalla salute e la tecnologia ai temi sociali. L'idea è quella di creare uno spazio sicuro in cui i dipendenti possano ampliare le proprie conoscenze con professionisti di diverse aree e lavorare anche dal lato umano, favorendo un ambiente sano che promuova la crescita personale e professionale. 

Per questa edizione di Master Breakfast, Alejandra Acosta, imprenditrice sociale, è venuta a parlare della sua onlus Break the Silence. Alejandra è un'assistente sociale specializzata in imprenditoria sociale, parità di genere e tratta di esseri umani. Il suo discorso TED, The Slavery Around Us, ha raccolto molte visualizzazioni e likes, scoprendo una brutta verità che molti ignorano. 

Il dialogo di Alejandra si concentra sulla tratta di esseri umani, il sistema di sfruttamento e, purtroppo, una delle industrie illegali più redditizie. La sua lotta per questa causa è iniziata quando aveva diciotto anni e in una conferenza ha incontrato un sopravvissuto alla tratta di esseri umani. Da quel giorno ha fatto di questo il suo obiettivo, ha creato un'organizzazione senza scopo di lucro che potresse aiutare le persone intrappolate in quel mondo. Uno dei suoi problemi più grandi era che non aveva le risorse per aiutare le vittime, quindi per fare la differenza ha usato gli strumenti che aveva, la conoscenza. 

Fonte immagine, Proyectobts Instagram

L'idea era quella di raggiungere le potenziali vittime della tratta di esseri umani in modo che potessero evitare di entrare con false promesse. Rompere il silenzio è rompere la censura sulla violenza sessuale contro le donne. Per questo, tengono workshops di sensibilizzazione nelle scuole, nelle associazioni culturali e in qualsiasi altro spazio che aiuti a combattere questa realtà. I workshop aiutano a sensibilizzare le persone che li ricevono rendendoli co-creatori dell'esperienza, formandoli ad essere agenti di cambiamento, in modo che possano agire nella loro comunità e denunciare abusi sessuali, schiavitù e violenza di genere. 

 Nel suo intervento, Alejandra sottolinea che "siamo indifferenti alla schiavitù perché crediamo che ci siano vite che valgono più delle altre" e il modo per cambiare questo è generare una coscienza sociale, rendendola un vero problema per tutti è il modo per farla finita. Ecco perché l'istruzione è la chiave. 

Break the Silence ha lavorato fianco a fianco con organizzazioni come TEDx, il Vaticano e la Thomson Reuthers Foundation. Ha avuto un impatto su più di 3.000 vite in 3 anni e continua ad espandersi. Diventiamo tutti agenti di cambiamento!