Notizia5 idee per migliorare il sistema sanitario in Spagna attraverso la digitalizzazione

5 idee per migliorare il sistema sanitario in Spagna attraverso la digitalizzazione

Genewin è un'iniziativa promossa da Endeavour, Fundación Transforma España, Lanzadera, Telefónica Open Future, South Summit, Barcelona TechCity e Opinno il cui obiettivo è proporre idee innovative provenienti dalla società per favorire la ripresa del Paese

Foto: 5 idee per migliorare il sistema sanitario in Spagna attraverso la digitalizzazione. Credito: Imprenditori

L'iniziativa prevede 6 priorità strategiche per Europa e Spagna: Salute digitale, Transizione energetica e reindustrializzazione, Mobilità e infrastrutture sostenibili, Agro e settore primario, Turismo e Digitalizzazione del Paese. 

Il tavolo della Salute digitale, prima delle priorità affrontate da Genewin, propone 5 gruppi di iniziative per rafforzare il sistema sanitario con particolare attenzione alla attrazione dei talenti, al paziente e alla digitalizzazione come motore di cambiamento. 

Lo scorso dicembre un gruppo di dirigenti di aziende leader nell'innovazione Endeavour, Fundación Transforma España, Lanzadera, Telefónica Open Future, South Summit, Barcelona TechCity e Opinno, ha lanciato il progetto Genewin. Il suo nome "Società civile al servizio del Paese" non lascia dubbi sulla sua ragion d'essere.

La sua prima iniziativa, il tavolo della Salute digitale, ha riunito più di 40 organizzazioni dell’ambito sanitario nei settori farmaceutico, della gestione ospedaliera, delle assicurazioni e dell'ecosistema delle startup.

“Ci rivolgiamo in particolare al Ministero della Salute e agli Assessori alla Salute delle diverse comunità autonome. Proponiamo iniziative per rafforzare il nostro sistema sanitario, enfatizzando la sua digitalizzazione al fine di offrire un servizio migliore e garantire la sostenibilità dell'intero sistema. La Spagna ha la possibilità di guidare l'inclusione digitale del personale sanitario e posizionarsi come riferimento globale nelle terapie digitali ”- afferma María Clara Cano Gracia, esperta del tavolo della salute digitale e responsabile della trasformazione digitale di Novartis Farmacéutica.

Il lavoro iniziale includeva l'identificazione delle sfide strategiche da affrontare per promuovere la digitalizzazione della salute e generare proposte per progetti chiave da implementare in ambito europeo e spagnolo. Di conseguenza, sono state definite le seguenti 4 principali sfide strategiche: 

  • Posizionare la Spagna al centro di attrazione di talenti e di investimenti nella sanità digitale
  • Digitalizzare in modo efficiente la patient journey o l'esperienza del paziente 
  • Promuovere la sostenibilità del sistema sanitario 
  • Ottenere un'empowerment del paziente efficace, sostenibile, trasparente ed etico 

A partire da queste sfide, un gruppo di oltre 40 esperti si è messo al lavoro per indicare possibili soluzioni. Come risultato di questo lavoro, sono state ricevute più di 40 proposte. Infine, il report del tavolo Salute Digitale ha incorporato la seguente Proposta di 5 Idee per superare le 4 sfide poste.

  • HUB DI INNOVAZIONE, EDUCAZIONE E RICERCA: cerca di riunire l'intero ecosistema sanitario, attraendo talenti esterni e aiutando il settore a recuperare il ritardo nello sviluppo dell'innovazione digitale. 
  • INTEROPERABILITÀ DEL SISTEMA SANITARIO: con l'obiettivo di digitalizzare i la patient journey, favorire un rapporto medico-paziente più agile e personalizzato e lavorare efficacemente sui dati sanitari. 
  • EDUCAZIONE DIGITALE PER IL PROFILO SANITARIO: integrare nei curricula materie tecnologiche e di innovazione e garantire la conoscenza in digitalizzazione e analisi dei dati degli operatori sanitari.
  • TALENT COMMUNITY: creare una comunità di ricerca tra talenti locali e stranieri e generare incentivi che facilitino il ritorno di talenti nazionali che si trovano fuori dal Paese.
  • INCLUSIONE DIGITALE DEL PAZIENTE E DEL PERSONALE SANITARIO: formare tutti gli attori coinvolti nelle competenze e nell’utilizzo degli strumenti digitali  e accompagnarli nel processo di cambiamento. 

Questo l'elenco delle 43 organizzazioni a cuigli oltre 60 collaboratori del tavolo Digital Health: 

Abbott, Additum, Almirall, Amadice, Amgen, Asabys, ASD, HUB della salute di Barcellona, ​​città tecnologica di Barcellona, Bayer, Boehringer Ingelheim, Cantabria Labs, Chemio, Chiesi, cassapanche, DKV, Endeavour, Everis, Ferrer, Fundación Transforma, GSK, HM Ospedali, Ospedale 12 de Octubre, IES, ILLINOIS, IOB, Lanzadera, Made of Genes, MediQuo, Merck, Novartis ,Medical, nQOpinno, Pfizer,  Psicologia a casa, Quibim, Chirone Salute, Laboratorios Rubio, Savia, South Summit, Telefónica Open Future, Politecnico, Zendal. 

Attualmente si sta lavorando sui due gruppi di lavoro successivi (Transizione e reindustrializzazione energetica e Mobilità sostenibile e infrastrutture), e nei prossimi mesi è prevista l'attivazione dei tre gruppi di lavoro rimanenti (Agro e settore primario, Turismo e Digitalizzazione del Paese), completando così le 5 priorità strategiche, definite da Genewin. 

Attualmente è possibile trovare il documento che riassume le idee progettuali proposte sul sito web: www.genewin.es

Genewin, società civile al servizio del Paese. 

Contatto: info.genewin@opinno.com