IntuizioniCosa possono fare i fondi ESG per il pianeta (e per la tua azienda)

Cosa possono fare i fondi ESG per il pianeta (e per la tua azienda)

Questo 2021, occuparsi di trasparenza, valori etici e sostenibilità è fondamentale per i finanziamenti per raggiungere la tua azienda. La crisi economica causata dal COVID-19 ha portato a uno spostamento verso un'economia verde, che porta con sé una nuova filosofia di investimento.


Foto: Cosa possono fare i fondi ESG per il pianeta e per la tua impresa. Credit: Unsplash 

L'investimento socialmente responsabile considera, da un lato, i criteri finanziari associati all'investimento tradizionale, come il rapporto tra redditività e rischio, ma anche aspetti extra-finanziari. Il mercato ha cominciato a capitalizzare le imprese che tengono conto dei criteri ESG (ambientali, sociali e di governance): 

  • Ambiente: collega l'attività del l'impresa alla conservazione dell'ambiente. Attiene alle energie rinnovabili, crisi climatica o efficienza energetica. Inoltre, lo scorso 1º giugno, la National Securities Market Commission (CNMV) ha deciso che i fondi possono essere etichettati ESG solo se destinano più del 50% alla sostenibilità. 
  • Sociali: mettono in relazione l’impresa con la società e, soprattutto, con quelle persone con  le quali ha legami diretti, quali fornitori, dipendenti o comunità locali che incidono sull'attività. Riguardano aspetti quali l'istruzione, la salute, i diritti umani e l'uguaglianza di genere. 
  • Governance: riguarda la trasparenza, le politiche interne, la responsabilità, la gestione e la leadership dell'impresa. 

Secondo lo Spainsif Socially Responsible Investment Manual, si tratta di uno strumento per promuovere una politica impegnata in quelle entità in cui investe e che è applicabile a qualsiasi tipo di prodotto finanziario, dai fondi di investimento, alle pensioni e alle assicurazioni sulla vita, anche di fondi di venture capital. "Ogni giorno la società richiede più criteri non finanziari affinché le aziende lascino un segno positivo sull’ambiente", spiega il direttore di Open Innovation & Market Intelligence, Elena Rodríguez. Inoltre, l'integrazione dei fattori ESG è uno dei modi per realizzare un investimento socialmente responsabile che è cresciuto di più negli ultimi anni, aumentando del 69% tra il 2016 e il 2018, secondo l'ultimo rapporto Global Sustainable Investment Review. 

Ci sono diversi argomenti a favore dell'implementazione dei criteri ESG nella tua azienda: 

  • La Terra ne ha bisogno. Dal 1990, le emissioni globali di anidride carbonica (CO2) sono aumentate di quasi il 50%, secondo i dati dell'ONU, e le conseguenze per il nostro pianeta stanno per raggiungere livelli irreversibili. Insieme ai governi e alla società civile, le imprese svolgono un ruolo fondamentale nel portare a un cambiamento sistemico capace di prevenire le conseguenze della crisi climatica. Secondo le Nazioni Unite, per essere parte della soluzione, le aziende devono migliorare la propria efficienza energetica, ridurre la propria impronta di carbonio e fissare obiettivi di riduzione delle emissioni. Il rapporto sull'analisi degli investimenti responsabili di HSBC garantisce che i criteri ESG aiutano ad allineare un'azienda con gli obiettivi di sviluppo sostenibile e l'accordo di Parigi, stabilendo un quadro di trasformazione a lungo termine, che può avere un "effetto materiale" sulla performance finanziaria degli asset su cui si investe. 
  • Consentono di aumentare la redditività e aiutano a gestire il rischio. La società sarà più attraente per investitori, azionisti, clienti e persino per il tuo personale. "Non solo si ottiene una maggiore ottimizzazione dei costi, ma può anche avere dei riflessi sullo scopo dell'azienda e sul coinvolgimento dei dipendenti nella missione e negli obiettivi a lungo termine, poiché saranno più motivati a lavorare in un luogo che considerano eticamente positivo", spiega Rodríguez. Pertanto, le aziende che li integrano tendono ad attrarre e trattenere i migliori talenti. Uno studio Robeco conferma che le aziende che si allineano agli SDG hanno un rischio creditizio inferiore. Durante la pandemia, i fondi ESG sono stati più resilienti di quelli tradizionali e hanno mostrato una minore volatilità. 
  • Modifica normativa. "Non solo i consumatori sono più esigenti, ma anche i regolatori nazionali e sovranazionali stanno inasprendo le loro richieste", afferma Rodríguez. L'UNPRI, una rete internazionale di principi per gli investimenti sostenibili, sostenuta dall'ONU, sottolinea che dalla metà degli anni '90 la regolamentazione degli investimenti sostenibili è aumentata in modo significativo. Ciò è dovuto alla comprensione da parte delle autorità di regolamentazione che il settore finanziario può essere fondamentale per affrontare varie sfide globali o combattere l'elusione fiscale. I settori che non contribuiscono alla realizzazione dell'Agenda 2030 correranno il rischio di subire sanzioni, ritiri di licenze o perdite di reputazione. D'altra parte, l'inclusione di questi criteri fa già parte del dovere fiduciario degli investitori. 

Tuttavia, per fare in modo che l’azienda non venga accusata di greenwashing, una volta stabiliti i criteri per il quadro ESG, bisogna stabilire metriche misurate su base regolare e condividere pubblicamente i progressi nei rapporti di sostenibilità. Le imprese si sono allontanate dal loro schema tradizionale: non solo generano ricchezza, ma sono consapevoli di dover apportare valore sociale, curando il pianeta e migliorando la vita delle persone.